RELAZIONE BDSL GRIGNA – AGGIORNAMENTO A OTTOBRE 2006

Di Marzio Merazzi

Nei mesi scorsi è proseguito il lavoro di inserimento di nuovi dati, grazie all’ottimo lavoro svolto dai gruppi del Progetto In Grigna che mi hanno sempre fornito le novità in tempi brevissimi.

Al momento (Ottobre 2006) sono inserite nel progetto chiamato Grigna.mak 177 grotte per un totale di 28.438 m., questo dato è parziale in quanto di molte grotte esplorate nel passato non esistono le poligonali.

Per quanto riguarda le novità principali del 2006 da segnalare la giunzione Kinder – W le Donne e Traspatrizia – I Ching che porta il complesso dell’ Alto Releccio ad avere uno sviluppo rilevato di 10.000 m è una profondità di 1.200 m con 7 ingressi.

Topino e le Giostre ha raggiunto uno sviluppo di 1.137 m per una profondità di 275 m. e si avvia a diventare un probabile ingresso alto del sistema dell’’Alto Releccio.

Altre novità:

Haspirobox: sviluppo 427 m; –135 m di profondità.

Nino Dangelo: sviluppo 142 m; –54 m di profondità.

Sandalo Ribelle: sviluppo 355 m; –117 m di profondità.

Bellaria: sviluppo372 m; –113m di profondità.

Pozzo dei Mughi: sviluppo 104 m; –58m di profondità.

Abisso Katrina: sviluppo 119 m ; –85m di profondità.

Inoltre sono state inserite diverse cavità minori in Moncodeno e nelle zone marginali del massiccio (Val Lori, dintorni del Rifugio Bietti, Sasso dei Carbonai, Valle dei Mulini, Pizzo della Pieve)

E’ in corso anche il rifacimento del rilievo di Orione, in quanto mancano le poligonali da –280 al fondo.

I dati relativi al 2006 sono stati forniti da: Andrea Maconi (GGM), M. Merazzi, A. Premazzi, L. Aimar, M. Corvi (SCE) A. Ferrario (GGS) D. Bassani (ASC) S. Ghidelli (GGBA)

Proseguendo nel lavoro di inserimento dati si sono riscontrati alcuni problemi:

1.Le carte geomorfologiche 1: 1000 non si sovrappongono alla CTR quindi è difficile inserire con precisione nel progetto le grotte situate nelle zone coperte dalle carte al 1000.
Alcune delle grotte principali sono già state riposizionate con GPS professionali tuttavia il lavoro è da completare.

2.Alcuni rilievi sono incompleti e obsoleti, sarebbe opportuno riprendere in considerazione alcuni abissi anche alla luce delle recenti scoperte. Mancano inoltre le poligonali di alcuni Abissi (Poltergaist, Tigre, Abisso delle Spade ecc…)

3.Non siamo in molti a usare Compass, ma in vista delle creazione delle Nuove aree ( Dossena, Presolana, Arera ecc…) sarebbe opportuno utilizzare un metodo univoco per l’inserimento dei dati. Diventa quindi indispensabile che l’Ente coordini una specifica formazione dedicata al Software Compass.

Il Curatore dell’Area Grigna

Marzio Merazzi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...