Progetto Tracciamento Grigna

Trascorsi 30 anni dal primo tracciamento delle acque sotterranee della Grigna, che consacrò la Grotta di Fiumelatte come la sorgente del complesso carsico della Grigna Settentrionale, quest’anno si ripeterà l’esperienza con metodologie più avanzate, con un monitoraggio delle sorgenti più completo ed esteso, oltre a un bagaglio di dati e conoscenze più ampie sulle grotte del territorio ottenute grazie ai numerosi speleologi che hanno esplorato negli ultimi 30 anni.

Grigna panorama Ferrario

Uno scorcio dalle creste della Grigna al Lago di Como – Foto A. Ferrario

Grazie a una collaborazione tra Federazione Speleologica Lombarda, Università di Milano Bicocca, Lario Reti Holding spa e Parco Regionale della Grigna Settentrionale, e con il patrocinio della D.G. Territorio e Risorse Idriche della Regione Lombardia, è stato avviato in questo periodo il nuovo progetto di tracciamento. L’attività prevede una prima fase di monitoraggio delle sorgenti, di cui molte captate da Lario Reti. In seguito sarà svolto un doppio tracciamento da realizzare sul torrente Esino per comprendere meglio la connessione con le sorgenti di Fiumelatte, più avanti, un secondo doppio tracciamento sarà realizzato in estate in due cavità della Grigna, uno di questi si svolgerà nello stesso punto di immissione del 1989.

La collaborazione porterà a un incremento delle conoscenze del sistema idrogeologico sotterraneo, consentendo di ottenere informazioni utili per le future attività esplorative, ma anche per conoscere meglio le potenzialità degli acquiferi carsici ai fini della gestione della risorsa idropotabile.

Il progetto sarà presentato al pubblico, in particolare per coinvolgere i tecnici degli enti locali, al convegno dal titolo “Dagli abissi della Grigna alle sorgenti carsiche”, il 4 aprile alle ore 14.30, organizzato dai partner dell’iniziativa, presso la sede della Comunità Montana Valsassina – Parco Grigna Settentrionale (via Fornace Merlo, 2 Barzio – LC).

Prossimamente sarà pubblicato il programma dettagliato dell’evento.

Fiumelatte 2019 Ferrario

L’ingresso basso della Grotta di Fiumelatte in secca. Il tubo in alto raccoglie le acque gestite da Lario Reti Holding quando la sorgente è in fase di piena – Foto A. Ferrario

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...