Inquinamento acque Campo dei Fiori (VA)

Verso la fine di Maggio, si è verificato un ingente sversamento di idrocarburi da una cisterna per riscaldamento sita in una proprietà in vetta al Monte Campo dei Fiori (VA). Da subito l’Ente Parco Campo dei Fiori ha chiesto collaborazione tempestiva al Gruppo Speleologico CAI Varese per effettuare in breve tempo, monitoraggi presso gli ingressi delle grotte del massiccio e prelievi in acque di profondità al fine di capire la strada percorsa dall’inquinante.

Sono state effettuate diverse uscite in grotte individuate quali potenzialmente interessate dal fenomeno, tra cui Grotta Marelli, Grotta sopra Fontana Marella, Grotta Vial Col Vento, Grotta Acquafang, Grotta Antro della Calce e Grotta Nuovi Orizzonti, nelle quali sono stati effettuati prelievi di campioni d’acqua da destinare a laboratori di analisi di ARPA. Altri sopralluoghi sono stati effettuati solo in esterno, presso ingressi di altre grotte, per verificare presenza olfattiva dell’inquinante.

Per alcune grotte e per la discesa al fondo della Grotta Marelli (oltre -500 m), al fine di verificare la qualità dei corsi d’acqua più profondi, si è resa necessaria la collaborazione di altri speleologi, appartenenti ad altri gruppi federati, tra cui Gallarate, Erba, Como, Milano, Laveno, per poter effettuare l’uscita in totale sicurezza e nel minor tempo possibile.

Squadra degli speleologi prima di entrare nella Grotta Marelli.
Foto Angelo Puricelli (Agenzia Blitz)

Le situazione COVID19 ha reso sotto alcuni aspetti le operazioni più complesse ma, anche grazie alla collaborazione delle altre sezioni CAI, siamo riusciti a compiere la missione nei migliori dei modi, nel rispetto delle restrizioni vigenti.

Gli esiti hanno confermato la presenza di idrocarburi in un tratto della Grotta Marelli ed evidente

presenza olfattiva (ma senza contaminazione idrica) presso la Grotta sopra Fontana Marella e la Grotta Antro della Calce site l’una in vetta e l’altra in valle.

Ora sono in atto monitoraggi faunistici da parte dell’Università degli Studi dell’Insubria. In seguito saranno probabilmente necessari ulteriori campionamenti futuri, dipendentemente dalla richiesta dell’Ente Parco e dell’ARPA.

Il coordinatore del Gruppo Speleologico CAI Varese

Mario De Blasi

Campionamento delle acque in grotta. – Foto Mario De Blasi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...